UN PROGRAMMA PER LE CINQUE COLLINE

CINQUE COLLINE FOTO MAURO VIOLA

UN PROGRAMMA PER LE CINQUE COLLINE LAURENTINA

Cari collinari,
presentata la nostra lista per il rinnovo del gruppo dei coordinatori delle attività del Comitato delle Cinque Colline Laurentina, vi elenchiamo i principali argomenti e questioni che vorremmo portare avanti nel prossimo biennio in collaborazione con i Comitati di Quartiere e i Consorzi di scopo e le Associazioni presenti nel nostro territorio:

CANTIERE LAURENTINA: continuare a seguire da vicino le vicissitudini di questo cantiere in modo tale che non ci siano più distrazioni sia da parte dei tecnici della Città metropolitana sia dell’Amministrazione locale.

DISSERVIZI AMA: tutto il nostro territorio è servito male e negli ultimi mesi il servizio di raccolta differenziata è ha funzionato a singhiozzo. Il sistema attuale non sembra funzionare nella nostra zona in larga parte in aperta campagna dove anche il fenomeno del randagismo contribuisce a disperdere per ogni dove l’immondizia. Affronteremo l’argomento in modo propositivo con il Municipio e con AMA, se necessario anche proponendo di poter gestire privatamente ciò che è possibile.

PROGETTO SOLFARATA: è la proposta di tutela e valorizzazione dell’area della Solfarata alla quale un gruppo di professionisti di zona, gratuitamente, sta lavorando anche per evitare il nostro territorio diventi sede di un grande stabilimento industriale per il trattamento dei rifiuti organici, con tutto ciò che ne deriverebbe come impatto sull’ambiente, sul traffico, sulla vivibilità in genere. Vorremmo portare avanti questa idea di far diventare a tutti gli effetti la zona della Solfarata non solo area naturale protetta, ma anche polo didattico con la realizzazione del Parco Geologico della Solfarata.

IDENTIFICAZIONE DEL TERRITORIO come “Cinque Colline Laurentina” con la segnaletica usata per località turistiche o di interesse paesaggistico perché tutto quello che non ha nome non esiste, diceva qualcuno. Ecco allora l’importanza di essere riconosciuti e di riconoscerci abitanti delle Cinque Colline, porzione di pregio dell’Agro Romano che insistono in buona parte nel Parco di Decima Malafede, territorio da tutelare e promuovere.

DECORO E TUTELA DEL TERRITORIO: promuovere iniziative e chiedere alle amministrazioni competenti di intervenire con un piano preordinato e condiviso nella gestione e cura del verde pubblico e nella lotta che conduciamo contro l’abbandono indiscriminato dei rifiuti lungo l’asse della Provinciale. Abbiamo già presentato in Municipio un’idea di segnaletica di avviso e deterrenza che vorremmo far installare per marcare le aree nelle quali più facilmente avviene l’abbandono dei rifiuti. L’argomento è esteso anche alla cura dei versanti della Laurentina in stato di abbandono, preda della vegetazione che cresce rigogliosamente sia lungo il margine stradale (provocando scarsa visibilità, impedimento al deflusso delle acque piovane verso le caditoie, ecc.), sia lungo i fossi che solcano le nostre campagne e che attraversano il tracciato della Provinciale e che sono in stato di abbandono e non vengono manutenuti amplificando notevolmente gli effetti delle precipitazioni atmosferiche, già divenute negli ultimi anni particolarmente intense. E’ necessario interpellare gli Enti preposti affinché intervengano non sempre in emergenza, ma secondo un piano di interventi e manutenzione serio e condiviso. In questo punto c’è anche la manutenzione delle strade già in carico al Comune in alcune delle nostre colline; gli interventi di manutenzione del verde, delle poche aree pubbliche, dell’illuminazione e sulla segnaletica sono scarsissimi; anche questo contribuisce ad aumentare l’atmosfera di degrado del territorio che invece come Comitato, in stretta collaborazione con i CdQ e Consorzi locali, vorremmo contrastare con ogni risorsa disponibile. Altro tema che riguarda la lotta al degrado è il contrasto alla prostituzione che è degradante per chi la esercita, sia in costrizione che come libera scelta, e inevitabilmente favorisce l’afflusso in zona di malaffare e di altro degrado, incidendo pesantemente sulla sicurezza (sia stradale che residenziale) delle nostre colline.

PROGETTO SICUREZZA: è stata una delle principali iniziative promosse da questo Comitato e che a portato a Roma per la prima volta il Controllo del Vicinato (CdV) oggi diffuso in molte zone e quartieri periferici della Capitale. Visti i risultati ottenuti, anche in termini di rapporti con le Forze dell’Ordine, e con le Amministrazioni dei vari municipi e con le Istituzioni, riteniamo sia un programma da portare avanti e da ampliare cercando di arrivare anche alla vigilanza di quartiere per la quale sono già partite le adesioni.

I SERVIZI ESSENZIALI viviamo in un territorio ancora servito a macchia di leopardo e male dai servizi essenziali per i quali quindi è necessario ancora battersi: fogne, acqua, gas, connettività (ADSL, fibra ottica), trasporti pubblici (linee di collegamento più estese, razionali ed utili).

CENTRO SANITARIO LOCALE e FARMACIA DI ZONA fanno sentire la loro mancanza in una zona, la nostra, che negli ultimi dieci anni ha visto crescere di molto i suoi abitanti. Vogliamo riprendere questi argomenti, strutturarli e portarli avanti con la prossima Amministrazione municipale come pure seguire il progetto già in essere per la realizzazione di una SCUOLA PUBBLICA nel territorio.

PROMOZIONE DI INIZIATIVE SOCIALI E SPORTIVE che vorremmo ripetere e ampliare per favorire la partecipazione e la reciproca conoscenza dei residenti e per promuovere le attività sociali, commerciali e produttive di pregio delle nostre colline. Pensiamo ad esempio alla nuova edizione della maratonina Una Corsa per la Laurentina e al Mercatino di Natale delle Cinque Colline nel quale dare spazio alle tante piccole attività artigianali nelle quali molti residenti delle Cinque Colline esprimono il loro talento artistico e creativo.

INCONTRO MENSILE di consiglio, con i Comitati di Quartiere, i Consorzi, le Associazioni presenti sul territorio e con tutti i cittadini che volessero partecipare e dare il loro contributo al miglioramento del nostro territorio e della qualità di vita dei suoi abitanti.

Questi i punti essenziali del nostro programma, forse ambizioso, ma certamente alla portata di collinari uniti e decisi a darsi da fare per le Cinque Colline.

Ci siamo dimenticati qualcosa o volete portare l’attenzione su altri temi di comune interesse? Mandate una mail a: comitato.5colline.laurentina@gmail.com
Saluti a tutti e a ciascuno.

Lorella Seri

Per condividere con i tuoi amiciTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on LinkedInPin on Pinterest

Lascia un commento