CANTIERE LAURENTINA: ALTRA DITTA, ALTRO RESPONSABILE DELLA ex PROVINCIA

sala giunta-1

COMMISSIONE TRASPARENZA: il 31 marzo 2016 seconda audizione in Commissione Trasparenza dei vertici tecnici della ex Provincia di Roma sulla questione CANTIERE LAURENTINA.

Commissione affollata: insieme al presidente della commissione, Massimiliano Giordani (FI) erano presenti altri membri di maggioranza ed opposizione, l’avvocatura della ex Provincia, il delegato per la Città metropolitana Massimiliano Borelli (PD), per il IX Municipio era presente il vice presidente del consiglio municipale Massimiliano De Juliis (FI) e i rappresentanti dei cittadini; per il Comitato delle Cinque Colline Laurentina, il Presidente Lorella Seri e Stefano Leprini.

Le novità: cambio del Responsabile Unico del Procedimento (RUP); l’ing Di Biagio prende il posto dell’ing. Cellucci con in borsa la pratica di rescissione pronta ad essere attuata nel caso in cui non si trovi a breve un accordo risolutivo per la prosecuzione dei lavori con la ATI che ha attualmente in carico il cantiere: entro fine aprile le decisioni finali su come proseguire i lavori.

Per questi lavori è ormai chiaro (e nessuno più lo nega finalmente!) che NON SI TRATTERA’ SEMPLICEMENTE DI PROSEGUIRE, ma di rieseguire alcune lavorazioni (ricostruzione del sottofondo stradale come minimo) su alcuni tratti come avevamo richiesto da tempo.

Come Comitato delle Cinque Colline abbiamo presentato e distribuito a tutti i presenti la nostra lettera aperta al Commissario Tronca

e la relazione sulle criticità del cantiere Laurentina

dove sono elencati quelle che riteniamo le questioni più critiche e che richiedono quindi una considerazione particolare ed una risposta specifica e chiara da parte dei tecnici della Città metropolitana di Roma e dell’Amministrazione in carica.

All’ing. Di Biagio per il momento riconosciamo il merito di non essersi nascosto dietro le solite scuse sentite in questi due anni e di aver riconosciuto che le questioni sulle quali puntiamo il dito da oltre due anni, anche le meno evidenti, sono di fatto questioni da affrontare per rendere la Laurentina una strada sicura e fruibile anche dopo qualche tempo la fine dei lavori.

Anche la Città metropolitana sembra si stia destando e stia impugnando la questione con una decisione che non avevamo prima mai visto… sarà la primavera?

Nella speranza che il tutto non sia una mossa solo dettata dagli appuntamenti elettorali che si avvicinano, attendiamo al varco il compimento di questi impegni; il primo tra questi la presenza della ex POLIZIA PROVINCIALE SULLA LAURENTINA A PARTIRE da LUNEDI’ 4 APRILE. Prudenza quindi Collinari.

QUI LA SINTESI VIDEO DELL’INCONTRO DI LORELLA SERI

Per condividere con i tuoi amiciTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on LinkedInPin on Pinterest

Lascia un commento