Intervista a Laurentino, un esasperato cittadino

Laurentino

LORELLA INTERVISTA LAURENTINO, UN ESASPERATO CITTADINO

LORELLA: Laurentino, hai deciso di legarti lungo la strada sotto un lenzuolo che segnala una curva pericolosa della provinciale… cosa ti ha portato ad un gesto così estremo?

LAURENTINO: Lorella, ne ho le palle piene di cotone di questa situazione! Un cantiere interminabile… dal 2008 che disperdo la paglietta del mio ripieno ad ogni buca di questa strada: mi sento svuotato! Voglio farlo sapere a tutti!!!

LORELLA: Cosa speri di ottenere legandoti così sulla Laurentina?

LAURENTINO: Voglio prima di tutto attirare l’attenzione della gente e dei media su questo cantiere infinito, quell’attenzione che fino ad ora forse non siamo riusciti ad ottenere. Voglio drizzare la mia schiena di paglia, rialzare la testa; per me certo è un impresa, ma se potessi contare sull’aiuto degli abitanti delle Cinque Colline…. Vorrei che finalmente questo cantiere venisse gestito e seguito con continuità, non a singhiozzo, e i lavori venissero conclusi al più presto lasciandoci finalmente una strada più sicura.

LORELLA: Ma lo sai che anche se i lavori venissero completati domani, la Laurentina rimarrebbe con alcune criticità che sembra non siano state per niente considerate?

LAURENTINO: E certo che lo so! Tutti i giorni mi scotono su questa strada! Faccio avanti e dietro evitando le buche più dure, e pure evitando le frane e gli allagamenti. Lo vedo da me che la campagna frana per strada! Che il fango dai campi avanza sulle corsie… Qualcuno ha già parlato di Gran Canyon Laurentina. E non mi sembra proprio che nel progetto si sia pensato a questo!

LORELLA: Ma cosa pensi di poter fare da solo?

LAURENTINO: Solo? Io non sono solo! C’è un intero popolo di Laurentini pronti a seguirmi in questa protesta, pronti a mostrare di che cotone sono fatti!

BASTA RUOTE SPACCATE, INCIDENTI, MACCHINE CAPOVOLTE SULLA STRADA, FERITI e MORTI. BASTA CON GLI ALLAGAMENTI E CON IL FANGO. Che si chiuda questo cantiere velocemente e si metta subito mano ad un progetto serio per evitare gli allagamenti e il cedimento dei versanti, sennò la Laurentina continuerà ad essere per noi sempre un rocchetto nel fianco.

LORELLA: Laurentino, i cittadini di queste Cinque Colline ti ringraziano per esserti esposto così; speriamo che il tuo messaggio passi e che i collinari siano tutti con te!

Laurentino-2

Laurentino-1

 

Per condividere con i tuoi amiciTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on LinkedInPin on Pinterest

Lascia un commento