Il punto della situazione con Città metropolitana di Roma

Palazzo Valentini
Incontro con Marcello De Vito – Città metropolitana di Roma

Cari collinari,
stamattina (6 aprile 2018) una delegazione del Comitato delle Cinque Colline Laurentina (Lorella SeriGabriele PergoliniVincenzo MartoranoPasquale Laurito e Stefano Leprini) è stata ricevuta a Palazzo Valentini dall’On. Marcello De Vito, delegato per la Viabilità per Città metropolitana di Roma (CM) e presidente dell’Assemblea Capitolina. Erano presenti, oltre ad alcuni suoi collaboratori, anche l’ing. Claudio Di Biagio, dirigente del VII Dipartimento “Viabilità e infrastrutture viarie” di CM.

A-incontro CM aprile 2018 De Vito

L’incontro è stato cordiale e senz’altro positivo; abbiamo presentato il nostro bel territorio e esposto i principali temi che stiamo affrontando per migliorarlo e tutelarlo. In estrema sintesi le questioni di cui abbiamo discusso sono:

- MANUTENZIONE PRIMO TRATTO DI VIA LAURENTINA, dal GRA al Cimitero Laurentino. Nonostante gli interventi urgenti che sono stati fatti in questi giorni per il ripristino del manto stradale, la percorribilità del primo tratto di via Laurentina extra GRA risulta ancora disagevole e a tratti pericolosa, non solo per le buche che restano, ma per le numerose zone di cedimento del sottofondo che fanno spaccare e affossare il manto stradale. Abbiamo chiesto quindi che si facciano dei lavori di ripristino del sottofondo stradale prima della definitiva riasfaltatura per poter conformare questo tratto di Laurentina a quello delle Cinque Colline, terminato da poco. A quanto pare le intemperie di questo fine inverno hanno provocato danni così estesi alla rete viaria di CM che i fondi disponibili non permettono adesso di eseguire l’intervento che chiediamo. Sarà possibile intervenire solo localmente, nei punti peggiori, almeno fino a quando la situazione generale su CM non sarà stata normalizzata. Dopo di che si potrà riprendere in considerazione la nostra richiesta di radicale risistemazione del sottofondo stradale ma si presume non prima del prossimo anno. La manutenzione d’emergenza verrà comunque assicurata e ci impegneremo a segnalare tempestivamente e a documentare a CM i punti critici sui quali intervenire con urgenza.

– Per quanto riguarda il PIANO PERIFERIE CM PER VIA LAURENTINA, è stato confermato sia dall’On. De Vito che dall’Ing. Di Biagio che questo non subirà ritardi e i lavori avranno inizio in autunno. Il Piano Periferie CM per il nostro territorio prevede l’installazione di una rete di telecamere fisse collegate ad una centrale operativa in funzione di deterrenza a: ECCESSI DI VELOCITA’, ABBANDONO RIFIUTI, PROSTITUZIONE.

– Sempre per le STRUTTURE INTEGRATIVE PER VIA LAURENTINA, abbiamo sollecitato CM a chiamare in causa ATAC responsabile questa dell’installazione delle PENSILINE alle FERMATE BUS. Anche il Comitato, da parte sua, interpellerà di nuovo la dirigenza ATAC affinché completi l’allestimento delle fermate.

CONNETTIVITA’: Abbiamo rappresentato la situazione pessima della nostra zona per questo tema e ribadito la necessità di spingere gli Enti gestori a utilizzare la nuova dorsale realizzata da CM per le telecamere del Piano Periferie per portare la fibra ottica da Fonte Laurentina fino alle cabine delle Cinque Colline che sono state recentemente potenziate.

– PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE, abbiamo presentato il nostro territorio delle Cinque Colline per quello che è: cioè una zona di pregio dell’Agro Romano su cui insiste buona parte del Parco naturale di Decima Malafede, con il sito particolarissimo se non unico della Solfarata; eppure questo nostro territorio è continuamente minacciato dai tentativi di instaurare/ampliare discariche e/o impianti di compostaggio e trattamento rifiuti. Anche per questo tema, l’On. De Vito ci ha dato ascolto anche se esula sua dalla delega alla viabilità.

SERVIZI PUBBLICI MANCANTI: questione FOGNATURA e ACQUA che riguarda soprattutto la zona di via Strampelli dove gran parte delle abitazioni non sono servite da rete fognaria e acquedotto. L’On De Vito si è dimostrato molto interessato e ha richiesto una relazione dettagliata sullo stato di avanzamento del vecchio progetto del Consorzio Montemigliore per poterne ridiscutere con la società comunale ACEA ATO2 ed eventualmente aiutarci non solo a sanare la situazione di mancata presa in carico dell’ultimo tratto di fognatura realizzato, ma anche per valutare la possibilità di estendere il servizio alle zone che ne sono ancora prive. Per la questione TRASPORTO PUBBLICO, abbiamo rilanciato la nostra proposta, già avanzata in Municipio e tratteggiata con l’Ass.re Alessandro Drago, di un collegamento tra Cinque Colline e Pomezia a sud e Trigoria – Campus Biomedico a nord, anche per utilizzare degnamente la nostra corsia della mobilità altrimenti inutile se non pericolosa.

CONTROLLO DEL VICINATO: abbiamo informato di come la pratica di sicurezza partecipata del Controllo del Vicinato (CdV) abbia contribuito a rendere un po’ più sicure le nostre colline e di come questa iniziativa, arrivata da noi dal nord e iniziata ad applicarsi nel nostro territorio, si sia poi diffusa in tutta l’area metropolitana di Roma in cui oggi sono circa cinquanta i gruppi CdV attivi, in collaborazione attiva con le Forze dell’Ordine per la prevenzione dei reati predatori (furti, scippi, truffe), per la segnalazione dello spaccio di stupefacenti e per la tutela dell’ambiente. Recentemente il XII Municipio a patrocinato il CdV e sembra che anche il X Municipio si stia interessando per adottarlo.

– Infine abbiamo presentato a CM formale richiesta per l’affidamento di un PROGETTO-CONCORSO DI DECORO URBANO PER L’ABBELLIMENTO DELLE ROTATORIE E DEI MURI DI CONTENIMENTO in cemento armato ai lati della Laurentina lasciati grezzi dalla fine del cantiere. Il progetto di concorso che abbiamo presentato prevede una collaborazione, che sarà sancita da un protocollo di intesa tra le parti, con l’associazione IUVAS (Institute for Urban Variations and Architectural Systems Onlus), rappresentata dal Presidente Arch. Lorenzo Bagnoli. IUVAS si occupa di progetti di riqualificazione e decoro urbano a sfondo sociale in tutto il territorio nazionale e sarà partner del Comitato nella definizione e conduzione di questa iniziativa che è stata accolta favorevolmente dall’On. De Vito che si è dichiarato disposto a sostenerla.

Ci siamo lasciati con CM con l’impegno di incontrarci di nuovo per fare il punto della situazione a distanza, mentre si attueranno tutti i provvedimenti che sarà possibile attivare per quanto riguarda i temi che abbiamo esposto. Per molti di questi il nostro riferimento resta l’ing. Di Biagio, per altri i componenti dello staff dell’On. De Vito con i quali ci siamo scambiati i recapiti. Per tutto ciò che ne seguirà vi terremo, come al solito, informati.

IUVAS

20180211_145714

Per condividere con i tuoi amiciTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on LinkedInPin on Pinterest

Lascia un commento