RIEPILOGO ASSEMBLEA PUBBLICA CINQUE COLLINE del 17/02/2018

territorio Cinque Colline Laurentina

Cari collinari,
L’ASSEMBLEA DI SABATO 17 FEBBRAIO 2018 ha avuto una buona partecipazione e ne siamo soddisfatti. Molte le persone presenti, molti gli ospiti politici che hanno assistito alla presentazione delle questioni più urgenti che affliggono il nostro territorio.

LO SLOGAN con il quale abbiamo aperto l’assemblea è stato TUTTO CIO’ CHE NON HA NOME, NON ESISTE. Lorella ha chiarito così da subito, anche a beneficio degli ospiti presenti, che le Cinque Colline erano al centro dell’assemblea, e sono al centro dell’interesse di questo Comitato; avere oggi una identità territoriale riconosciuta da Amministrazioni, Istituzioni ed Enti è probabilmente il maggior risultato che abbiamo conseguito come Comitato e di questo ne siamo orgogliosi e speriamo lo siate anche voi insieme a noi.

tutto ciò che non ha nome non esiste

Andiamo ad elencare gli OSPITI PRESENTI iniziando dal nostro IX MUNICIPIO, per il quale c’erano: per la maggioranza M5S, l’Assessore Alessandro Drago e i consiglieri Giulio Corrente e Vincenzo Maisano. Per l’opposizione, Alessandro Lepidini (PD), Massimiliano De Juliis (FDI).

I consiglieri della Città Metropolitana di Roma: Svetlana Celli (La Rete Civica) e Massimiliano Borelli (PD). I consiglieri regionali: Gianluca Quadrana (Lista Civica Zingaretti), Silvana Silvana Denicolo’ (M5S), Marta Leonori (PD), Lupi Simone (PD), Cristiana Avenali (PD), Fabrizio Santori (FDI).

La candidata al SenatoGiulia Lupo (M5S).

I candidati alla CameraGuglielmo Vaccaro (Energie per l’Italia), Marco Bella (M5S), Gina Di Liegro (PD), Antonio Di Lisa (Liberi e Uguali).

E poi: Gianluca Atzeni (segretario di zona di Sinistra Italiana) e Pietrangelo Massaro (coordinatore di zona FI).

Per i COMITATI DI QUARTIERE: Paolo Ingrassia (presidente CdQ Vallerano), Mario Pagani (dell’Associazione Cittadini Comprensorio Vallerano), Carla Canale (presidente del CdQ Fonte Meravigliosa), Gianluca Lucisano (vicepresidente del CdQ Fonte Laurentina), Gattini e Fernando Termentini (presidente e vicepresidente del CdQ Casal Fattoria), Giacomo Castro ed Elisa Eufemi (dell’Associazione Latium Vetus), Anna Maria Secchi (presidente CdQ Montemigliore), Gabriella Pizzolorusso (presidente CdQ Selvotta), Antonio Guerra (per il CdQ Schizzanello), Giuseppe Mazzocchi (presidente del Consorzio stradale Strampelli).

lorella cinque colline

I TEMI TRATTATI IN ASSEMBLEA

- SITUAZIONE LAURENTINA TRATTO GRA – CIMITERO LAURENTINO
Dopo la revoca delle deleghe a Fabio Fucci, sindaco di Pomezia, per Città Metropolitana (CM) la questione viabilità Laurentina si è di nuovo fermata. Questa situazione si dovrebbe essere sbloccata la scorsa settimana con l’assegnazione della delega per la sola viabilità al consigliere metropolitano MARCELLO DE VITO al quale, attraverso l’ing. Claudio Di Biagio di CM il Comitato delle Cinque Colline ha chiesto un incontro a breve. Abbiamo sollecitato un intervento urgente su questo primo tratto di Laurentina che ormai è in condizioni pietose, con buche diventate veri crateri. CM non vuole chiudere buche che, alle prime piogge, si riaprono ancora più grandi; preferiscono intervenire su tutto il manto stradale a seguito dei risultati dei rilievi sullo stato del fondo stradale che dovrebbero arrivare tra un mese. Il cantiere dovrebbe partire subito dopo l’estate.

- PIANO PER LE PERIFERIE: TELECAMERE E CONTROLLO VELOCITA’ PER LA LAURENTINA
L’Ing. Claudio Di Biagio conferma le voci che ci erano arrivate e cioè che non sono disponibili tutti i fondi necessari per l’installazione delle telecamere per il controllo della velocità e dell’abbandono rifiuti per tutto il tratto di Laurentina delle Cinque Colline. L’installazione di questi dispositivi arriverà quindi fino all’altezza di Selvotta lasciando scoperto l’ultimo tratto di provinciale del nostro territorio verso Pomezia. Lungo questo tratto verrà portata la fibra per le telecamere, verrà potenziata l’illuminazione pubblica e verranno installati altri tre semafori, esclusivamente pedonali, a chiamata. Non ci sarà nulla invece come arredo urbano in corrispondenza delle fermate dell’autobus; CM ha interpellato ATAC di cui sarebbe la competenza per queste strutture ma ATAC non ha mai risposto. Abbiamo chiesto quindi i riferimenti di ATAC per poter sollecitare una risposta e un impegno concreto per il nostro territorio.

- TRASPORTI: COLLEGAMENTI E NUOVE LINEE
Abbiamo lavorato su due richieste avanzate dai Cittadini per collegare il territorio delle Cinque Colline con i due centri più vicini: Pomezia e Trigoria (attrezzati di Farmacie, Ospedali, Banche, Uffici Postali, Centri Commerciali, ecc.) collegati a loro volta con Torvajanica e con grandi quartieri come Spinaceto / Tor de Cenci.

La prima: un collegamento bus con POMEZIA: recentemente il Sindaco Fucci ha fatto approvare in Consiglio Comunale il piano riorganizzativo della rete bus che prevede anche una linea DA e PER il capolinea della METRO LAURENTINA. Abbiamo già programmato un incontro con il Sindaco Fucci per presentare la richiesta che lungo la Laurentina questa nuova Linea Bus possa effettuare le stesse fermate attuali dell’ ATAC.

La seconda: un collegamento bus con Trigoria fino al CAMPUS Biomedico prolungando da Selvotta la linea ATAC 049 che proviene dalla Stazione di Santa Palomba. In collaborazione con i CdQ abbiamo proposto un percorso in Montemigliore / Villaggetto (Vie Strampelli, Berlese, Crisopa, Alpe) e Colle dei Pini (via Bellosguardo/Francolise) per proseguire sulla Laurentina (fermate dei bus 703) ed entrare a via di Trigoria. Questa proposta è stata avanzata al municipio e a ROMA CAPITALE (in quest’ultimo caso tramite l’iniziativa “Proponiamo per Roma” della Rete Civica “Roma torna Roma – Svetlana Celli”) come idea di “mobilità anti-centrica/trasversale”.

- RACCOLTA DIFFERENZIATA: FUNZIONA O NO?
La storia del servizio AMA di raccolta differenziata nei quartieri delle Cinque Colline è stata fin dall’inizio molto travagliata e ciascun CdQ e Consorzio (che ben conosce in dettaglio le situazioni locali) ha sempre avuto un rapporto dialettico con alti e bassi con la Dirigenza AMA di zona, specie per lo smaltimento di rifiuti indifferenziati o ingombranti abbandonati per la maleducazione di molti utenti.
Nelle nostre zone, almeno nei mesi più recenti, la raccolta differenziata in generale sta funzionando meglio (qualche salto di turno viene recuperato in settimana) a parte alcune situazioni che continuano a restare difficili (cestoni condominiali di Schizzanello o di altre zone).
Indubbiamente la reattività di AMA ai reclami tramite il numero verde 800 867 035 (o sul sito) è migliorata specie su alcuni specifici interventi per ingombranti abbandonati sulla via Laurentina o in certe vie dei nostri quartieri.

Molto difficile resta invece ottenere la pulizia dei bordi della via Laurentina da sacchi e sacchetti abbandonati dagli incivili, poiché si tratta di far dialogare AMA con Città Metropolitana e Roma Capitale. Siamo determinati in tal senso ad ottenere un accordo chiaro tra questi enti per quanto riguarda la pulizia della provinciale su cui la spazzatura abbandonata, oltre a deturpare ed inquinare, è anche un rischio per la circolazione, soprattutto in corrispondenza di intense piogge quando la spazzatura intasa le caditoie dell’acqua piovana favorendo l’allagamento della sede stradale.

Per il resto, come Comitato Cinque Colline siamo molto interessati a dialogare con AMA quando la ristrutturazione della raccolta differenziata pubblicizzata in Giunta di Roma Capitale dall’Assessore Pinuccia Montanari avverrà anche nei nostri quartieri, come sta avvenendo altrove a Roma.

- SERVIZI PRIMARI: ACQUA, FOGNE, SCUOLA, CONNETTIVITA’

Per ACQUA E FOGNE, servizi primari, è ancora scoperta una parte importante del nostro territorio, praticamente tutta via Strampelli e i residenti dell’ultimo tratto di Laurentina oltre Selvotta. La situazione è critica, come ha giustamente detto Giuseppe Mazzocchi, presidente del consorzio stradale Strampelli. Per l’acqua, nel 2010 ACEA ha fatto un progetto passato poi ad ATO2 per verifica e poi passato al Comune. Ora tutto è in mano al SIMU e tutto si è fermato. Abbiamo chiesto al Municipio e ai nostri ospiti di interessarsi a questo tema.

Delicata pure la questione FOGNE dove, oltre Strampelli, abbiamo l’ultimo ramo delle fognature del Consorzio Opere a Scomputo che i cittadini stanno a proprie spese stanno ripristinando per poter poi passare la struttura ad ACEA. Anche per questo tema abbiamo chiesto in primis ai rappresentanti del Municipio e poi a tutti gli ospiti presenti di darci il massimo sostegno per poter chiudere questa faccenda.

Abbiamo poi esposto anche la questione ILLUMINAZIONE PUBBLICA, legata a doppio filo agli aspetti di sicurezza stradale e residenziale.

La questione SCUOLA è delicata. Anche qui l’area è stata da tempo individuata a Montemigliore e pure il progetto approvato, purtroppo le scuole si stanno svuotando; non si fanno figli, non ci sono bambini. In questa situazione pensare che per le nostre amministrazioni possa essere una priorità la scuola da noi è difficile ma cercheremo senz’altro di capire che possibilità ci sono nel concreto.

CONNETTIVITA’: il rifacimento della Laurentina a posto basi serie dal punto di vista delle strutture per poter fare arrivare la fibra in tutte le Cinque Colline, che significherebbe viaggiare a 100 Mega al secondo. Stiamo interloquendo con alcune aziende e a breve potrebbero esserci interessanti novità. Nel frattempo le aziende che forniscono servizio senza linea fissa stanno sopperendo alle necessità di connettività della nostra zona.

- CENTRI DI LAVORAZIONE RIFIUTI & DISCARICHE
Questo è stato il tema più caldo dell’assemblea. Giusto due anni fa (febbraio 2016) veniva bloccata la richiesta di autorizzazione per la centrale di produzione di biogas che doveva sorgere alla Solfarata. Oggi come allora sono stati i cittadini ad accorgersi che la Laziale Ambiente srl ha ottenuto per lo stesso luogo l’autorizzazione definitiva a realizzare un impianto di compostaggio apparentemente virtuoso, che prevede anche la vermicoltura. Abbiamo provato a contattare questa società e poi il progettista dell’impianto per invitarli in assemblea, ma senza successo.

Abbiamo presentato ai nostri ospiti non solo la nostra situazione (discarica Selvotta, discarica Divino Amore, discarica Porta Medaglia, centro trattamento rifiuti Torremaggiore, i miasmi provenienti dalla zona campo nomadi di Castel Romano dove vengono bruciate le auto rubate – si passi sulla Pontina per verificare), dicevamo non solo la nostra situazione, ma Paolo Ingrassia del CdQ Vallerano con Mario Pagani dell’ACCVallerano, ci hanno illustrato anche la loro di situazione, del tutto analoga alla nostra, di cittadini che si vedono dall’oggi al domani, senza nessun avviso o interpellanza, aprire centri di lavorazione rifiuti a due passi dalle loro abitazioni.

Tutti abbiamo ancora ben presente l’incendio della Eco-X del 5 maggio del 2017: essere esposti a questi eventi così non si può più. E’ assolutamente necessario compattarci e organizzarci per far fronte a queste iniziative. Estremamente interessante anche l’intervento dell’ing. Giacomo Castro dell’Associazione Latium Vetus sull’inconsistenza della tutela che offre il Parco Decima Malafede al nostro territorio; sembra una beffa, ne subiamo tutti i limiti senza averne alcun beneficio.

Abbiamo deciso come coordinamento dei Comitati delle Cinque Colline di intensificare la nostra vigilanza su questi atti che sentiamo come abusi e prepotenze per il nostro territorio e possibile minaccia per la nostra salute. Come lo faremo nel concreto? In due modi: il primo sarà quello di realizzare una rete di contatti trasversale con tutte le associazioni e comitati che si stanno occupando di tutela del territorio. Il secondo: abbiamo intenzione di assumere come consulente l’Avvocato CARMINE LAURENZANO dell’Associazione Codici, esperto proprio dei temi di tutela e difesa ambientale, con il quale abbiamo avuto già diversi incontri e che ieri in assemblea, intervenendo per ultimo, ha fatto un interessante intervento che riassumiamo con queste parole: SI PUO’ FARE! Si può fare di stare sul pezzo per non farci fregare pezzi importanti del nostro territorio da sotto il naso.

Apriamo quindi una SOTTOSCRIZIONE per dotarci di questo indispensabile strumento (non l’avrà a male l’Avvocato Laurenzano se lo chiamo così) che ci permetterà di tutelare meglio il nostro territorio e la nostra salute. A breve vi diremo come contribuire.

Abbiamo chiuso con l’intervento dell’Architetto Lucio Ambrosiano e del Geologo Riccardo Rampi, che hanno brevemente illustrato le peculiarità della Solfarata e i contenuti del nostro progetto, Una Finestra sull’Ade, di tutela e valorizzazione di questa area che vogliamo sia un Parco Geologico accessibile ai visitatori e disponibile per lo studio e la didattica di ogni scuola di qualsiasi ordine e grado.

SSolfarata Area Protetta

Questa la sintesi estrema degli argomenti trattati. Importanti e apprezzati anche gli interventi di tutti i politici presenti, che ringraziamo per essere stati nei tempi e alle regole che abbiamo esposto all’inizio dell’assemblea. Ringraziamo in ultimo per la presenza e per i loro interventi, i nostri amministratori di prossimità del Municipio, l’Assessore Alessandro Drago e i consiglieri Giulio Corrente e Vincenzo Maisano.

Un grazie alla Comunità Missionaria di Villaregia per averci messo a disposizione ancora una volta la loro struttura di accoglienza per questa assemblea. Grazie.

E un grazie anche a tutti i CdQ che hanno partecipato e aiutato a realizzare l’assemblea.

E, ultimissimi ringraziamenti, a noi, ad ogni singolo membro del nostro Comitato che, accanto a Lorella Seri, seguono i vari temi, tengono i contatti, partecipano ad incontri ed assemblee a tutti i livelli e che consentono a questo Comitato di essere, insieme a chi ci sostiene più da vicino, sempre più incisivo nelle varie situazioni e interlocuzioni.

Nei prossimi giorni pubblicheremo tutta la documentazione disponibile, sia su questo sito, sia questa sulla pagina FB Comitato delle Cinque Colline Laurentina

come pure pubblicheremo le registrazioni video dell’assemblea sul nostro canale YouTube.

QUI POTETE SCARICARE LA PRESENTAZIONE PROIETTATA IN ASSEMBLEA

Grazie per l’attenzione

IMG-20180217-WA0025

Per condividere con i tuoi amiciTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on LinkedInPin on Pinterest

Lascia un commento